fbpx

Sono felice che mi fai questa domanda dal momento che mi offri la possibiltà di rispondere a questa domanda che mi viene fatta spesso.

Al momento in cui scrivo questo post il periodo che deve intercorrere tra un tatuaggio e donare il sangue è di 4 mesi, periodo detto anche “finestra” questo periodo serve per individuare eventuali patogeni presenti nel sangue e garantire uno standard di sicurezza.

Prima era diverso infatti tra il tatuaggio e donare il sangue doveva passare 1 anno, oggi grazie a una tecnica di amplificazione (NAT) questo periodo è stato abbassato a 4 mesi.

Rimane fondamentale assicurarsi di rivolgersi a personale qualificato in grado di garantirti un livello igienico elevato e in tutta sicurezza, per questo motivo il Luke Red Tattoo lavora con le migliori procedure igieniche e utilizziamo esclusivamente materiale monouso, in grado di offrire un elevatissimo livello di sicurezza.

Ricorda che comunque la buona riuscita del tatuaggio è anche data da come viene trattato e curato nei primi 10 giorni infatti la cura e le eventuali precauzioni adottate sucessivamente all’esecuzione dello stesso fanno la differenza.

Un lavoro ottimale in totale sicurezza viene fatto dal tatuatore e dal cliente che responsabile adotterà tutte le precauzioni del caso. Tra queste il mantenerlo pulito e al riparo da eventuali contaminanti.