fbpx

Vuoi farti il primo tatuaggio ma pensi che dopo gli anta si tardi per iniziare o per continuare ? Bè non penso proprio …..e oggi ti racconto una storia che ti farà ricredere sulle tue idee di età.

Ti ho già detto mi pare che ho avuto clienti over 80 ? Ti pare strano ? E’ una cosa rara ma non molto fortunatamente, ebbene quello che ho notato nelle tante persone che sono passate dal mio studio è che l’età percepita ha molto più valore dell’età anagrafica.

A parte il fatto che la maggior parte dei miei clienti è over 40….. ma c’è un fatto, in pratica la maggior parte delle persone si sente più giovane o più anziana di quanto lo sia realmente e se decidi di farti un tatuaggio in età avanzata significa che ti senti molto più giovane non trovi ??

A tal proposito oggi ti parlo di Susana Aspiunza, una signora Argentina di 87 anni che nel 2017 quindi a 85 anni ha iniziato a tatuarsi ed oggi ha quasi tutto il corpo tatuato.

(in fondo a questo articolo ti ho messo il video)

Pensa che da quando ha deciso di fare il primo tatuaggio ci ha pensato per diversi anni prima di decidersi ad entrare nel tattoo studio ma poi da quando ha preso quella decisione, non si è fermata.

Come primo tatuaggio si è fatta una fenice che da sempre è simbolo di rinascita in onore della morte del suo figlio maggiore e dei suoi 2 mariti, ma oggi nelle sue braccia e gambe non c’è praticamente posto.

Lei ha detto “Da bambina volevo farmi un tatuaggio. Ma bene, mi sono sposato, sono arrivati i miei figli, la casa, ho lavorato molto … Ho lasciato passare il tempo, la mia vita era andata e l’ho rimandata. Volevo ma Il problema è che non ho deciso. Oggi dico che devi fare quello che vuoi; avere la forza di volontà per fare ciò che si sente. Il momento della vita non ha importanza ”, riflette Susana su quel mezzo.

Questo è fantastico, ci dice che non è mai troppo tardi per fare ciò che vogliamo e se ci pensi te ne avevo parlato anche nell’ultima mail che ti ho inviato

“Susana ha trovato qualcosa che la ringiovanisce. Nel tatuaggio ha trovato la gioventù ”, afferma Rodríguez (il suo tatuatore). E aggiunge:
​“La sua pelle è molto sottile e, a differenza di un giovane, devo allungarla mentre tatuo. Ma guarisce in tre giorni. “

Qui entra in gioco l’esperienza del tatuatore infatti la pelle di una persona
di 87 anni non è uguale a quella di una ventenne o di una quarantenne e
quindi serve ​​​​una certa esperienza.

Che dire, da oggi quando mi diranno “Ho 55 anni è tardi per fare il primo
​tatuaggio ?” gli racconterò la storia di Susana Aspiunza. garla mentre tatuo. Ma guarisce in tre giorni. “

Quindi da oggi quando mi diranno “Ho 55 anni è tardi per fare il primo tatuaggio ?” gli racconterò la storia di Susana Aspiunza.

https://youtu.be/czZ5g-0xqSA

La fonte di questo articolo è : https://viapais.com.ar/argentina/748888-la-historia-de-la-abuela-que-tiene-tatuado-casi-todo-su-cuerpo/ video e foto https://ruptly.tv/en/

SCARICA GRATIS IL MIO SPECIALE PDF “COSA FARE E COSA NON FARE PRIMA DI UN TATUAGGIO !! + tanto altro…. !!! https://lukered.com/newsletter-tatuaggi/