fbpx

In questo post ti parlo della leggenda dei tatuaggi dispari. Spesso i clienti mi dicono, devo fare un’altro tatuaggio perché devono essere dispari, ma da dove ha orgine la leggenda dei tatuaggi dispari ?

C’è un fondo di verità ?

L’origine della leggenda dei tatuaggi dispari

Le leggende hanno sempre un fondo di verità e anche questa ha una sua origine molto affascinante e curiosa, nasce dai marinai dei primi dell’Ottocento che furono non a caso i primi occidentali tatuati. Dunque dobbiamo capire che a quel tempo imbarcarsi e partire per mare come marinaio era una cosa non da pochi rischi ed era
abitudine dei marinai farsi un tatuaggio nel porto di partenza come
buon auspicio.

leggenda tatuaggi dispari

Quando si arrivava a destinazione magari dopo mesi di navigazione fra mille intemperie e pericoli era naturale farsi un seconbdo tatuaggio come ricordo e come buon auspicio per il ritorno, ed ecco che i tatuaggi erano pari, uno alla partenza ed uno all’arrivo.

A quel punto però il viaggio era a metà in quanto l’obiettivo era fare ritorno vivi e vegeti a casa e solo allora si faceva il terzo tatuaggio, quello del ritorno .

Ecco che quindi avere i tatuaggi dispari era la condizione migliore, si era tornati a casa.

Oltre a questo sarà un caso che anche la famosa mummia ritrovata Otzi aveva sul corpo ben 57 tatuaggi quindi dispari, potrebbe quindi essere che l’origine della leggenda è nato molto prima dei marinai, chissà ….

Avere tre tatuaggi quindi vuol dire essere partiti, arrivati ed essere tornati.

Avere molti tatuaggi significa aver vissuto molto, aver affrontato molti viaggi…… ma chiaramente va vista come una metafora, non serve partire veramente per un viaggio per fare un tatuaggio, la vita stessa è un viaggio con le nostre partenze e i nostri arrivi che sono gli obiettivi che abbiamo.


Luke Red

Quindi avere tatuaggi dispari vuol dire che abbiamo portato a termine qualcosa e siamo pronti per iniziare un’altra avventura, il grande gioco della vita………..