fbpx

La tigre (Tora) nel tatuaggio giapponese (orientale) è un soggetto molto usato ed apprezzato, classico simbolo di coraggio e potenza come è facile immaginare.

E’ un soggetto adatto ad essere tatuato sia come soggetto medio/piccolo sia come soggetto grande.

Ora ti posto una parte di un bellissimo libro di una mia amica Costanza Brogi (a cui ho tatuato l’intera schiena con una carpa koi) studiosa e ricercatrice nel tatuaggio giapponese che ha scritto diversi libri tra cui questo Bunshin Hayashinan. A japanese notebook, ecco cosa dice sulla tigre (Tora), se vuoi seguire il lavoro di Costanza ecco il suo sito https://costanzabrogi.jimdofree.com/

La tigre (Tora) nel tatuaggio giapponese

La tigre viene spesso abbinata al bambu in quanto si dice che la tigre sia uno dei pochi animali in grado di penetrate le foreste piene di bambu.

La tigre nel tatuaggio giapponese fa parte dei 5 animali di buon auspicio, come il drago.

Quando la vediamo con soggetti Buddhisti, spesso si richiama l’arrivo del Buddhismo proveniente dall’India, poi diffuso in Cina e in Giappone.

La tigre è guardiana degli insegnamenti del Buddha.

In cina è uno degli animali sacri, la tigre bianca protrettrice dell’ovest è associata all’autunno e alla giustizia, intesa come virtù.

In Cina è il re degli animali e delle montagne, viene associata alla notte perché molto attiva dopo il tramonto.

Gli sfondi classici abbinati alla tigre sono onde, rocce e bambu.

Con le striature del pelo si marcano i movimenti del corpo e la sua forma.

La tigre è coraggiosa, forte e virile e l’espressione deve mostrare queste qualità.

La tigre è coraggiosa, forte e virile.

Protegge nelle battaglie, contro i demoni e la cattiva sorte.